Polmoni al collasso

ANNUSA MILANO, non sa di smog?

Ieri sera insieme agli attivisti e le attivisti di Extinction Rebellion, Milano Climate Save, Greenpeace e altre realtà abbiamo sfidato il traffico di corso Buenos Aires per chiedere che l’aria che respiriamo tuteli la salute dei cittadini milanesi.

“Quest’aria ti costa tre anni di vita”, “Il comune ha un piano che va troppo piano”: bastano i nostri cartelli colorati a descrivere la gravità dell’emergenza aria a Milano e l’atteggiamento vago e attendista del comune. Ad esempio, il Piano Aria Clima prevede un rientro nei limiti di legge delle concentrazioni di polveri sottili nel 2025, ma le azioni proposte cominceranno a essere implementate solo nel 2025… il nostro sindaco come spera di poter abbassare le emissioni?

Il piano l’abbiamo letto e abbiamo prodotto un’analisi insieme alle altre realtà ecologiste che a Milano si battono per un futuro per le nuove generazioni.

Convidivi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *